facebook
Slow Food
Città Slow
Strada dei Vini
Photo Gallery
Video Gallery
Virtual Tour
Itinerari turistici
Itinerario tra gli organi storici di Amelia e territorio
Viaggio alla conoscenza degli organi storici dell'Amerino
immagine Viaggio alla conoscenza degli organi storici dell'Amerino
Clicca per ingrandire

Un percorso alternativo per conoscere Amelia ed il suo Comprensorio

Numerosi sono gli organi storici,oltre a strumenti di più recente costruzione,custoditi nelle Chiese di Amelia e del Comprensorio,che suscitano grande interesse e non solo fra gli addetti al mestiere e amanti della musica.

Ad Amelia presso la Cattedrale, la Chiesa più importante della città ,sono presenti due organi: quello grande, costruito dalla Ditta Rieger nella Slesia Austriaca dentro la cassa settecentesca posta nel presbiterio, che è l'ultimo di una serie di strumenti che si sono succeduti nel corso degli anni, ed un organo positivo ad ala,( per la disposizione delle canne in ordine decrescente da sinistra verso destra) di scuola romana del 1700 ,tipico strumento da trasporto, sia all'interno di grandi Chiese ,che su carri per le processioni.

Tra tutti, sicuramente quello più pregevole per l'intera città, oggetto di visita studio da parte di organisti e organologi, che gode di notevole fama anche all'estero, è quello ubicato nella Chiesa del monastero delle benedettine di S.Magno. Lo strumento, “monacale”, destinato cioè ad essere suonato da religiose, in genere di clausura, è unico nel suo genere in quanto presenta una tastiera posta in cantoria ed una in basso, al piano della Chiesa,chiusa in un armadio, utilizzabile da eventuali musicisti estranei al monastero.

Altri organi sono collocati nelle Chiese di Avigliano Umbro, Collicello, Foce , Guardea,Toscolano, Giove. Quest'ultimo,progettato da Wijnand van de Pol,posto sopra la porta di ingresso della Chiesa parrocchiale,è racchiuso in una cassa riccamente ornata, di tipo nordico ed è lo strumento più interessante dell'intera Provincia di Terni, tra quelli di nuova costruzione.

L'organo della Chiesa di S.Chiara a Lugnano in Teverina, è uno dei pochissimi strumenti antichi ad essere datato (A.D 1756 ) e firmato dall'artefice, l'organaro tedesco Johannes Conradus Werler.

La schedatura la promozione del restauro del ricco patrimonio organario, nonché il ripristino di alcuni strumenti e la progettazione e la costruzione di nuovi, costituiscono parte dell'attività dall'Associazione Ameria Umbra, che sin dagli anni '70 ne cura la valorizzazione e la tutela. L'associazione gestisce al suo interno l'Accademia Organistica Umbra che organizza corsi di perfezionamento e seminari e la Scuola di musica di organo, che conta oltre cento iscritti e che sia per la qualificazione del corpo insegnante che per le iniziative svolte nel Comprensorio, è una delle più affermate in tutta la Regione.

In questo contesto si inserisce la manifestazione, che si effettua ormai da oltre 30 anni,” il Maggio Organistico”,ciclo di concerti che si tengono nelle chiese del Comprensorio nel mese di maggio di ogni anno.

News
26 Aprile 2019
Gli spettacoli che si terranno presso il Teatro Sociale di Amelia mese di[...]
01 Aprile 2019
In allegato il programma del mese di Aprile del Circuito Museale della Città di Amelia[...]
20 Aprile 2019
 20 aprile / 19 maggio 2019 La scenografia primaria è la Città di Amelia con le sue[...]
25 Maggio 2019
AMELIA - Comunità Incontro Molino Silla - 25 e 26 Maggio 2019
Eventi e manifestazioni
MOSTRA MERCATO NAZIONALE DEL RADIOAMATORE, DELL'ELETTRONICA, DELL'INFORMATICA, HOBBISTICA E MATERIALI DI CONSUMO
dal 25/05 al 26/05
Ospitalità in evidenza